Autunno Cucina Regionale Inverno Lombardia Piatti Unici Primi di terra Primi piatti Stagionali

Polenta col brasato

Cos’è per voi il comfort food? Il comfort food non è semplicemente cibo, è un sentimento. È calore che riempie il cuore. È un’emozione capace di riempire non un vuoto nello stomaco, ma un vuoto più profondo e viscerale… Un vuoto nell’anima.
Il comfort food è riparo, è l’essenza della nostra felicità. È la “petite madeleine” di Proust: quella gioia che scaturisce da un ricordo e che ci rassicura, che ci culla e ci trasporta in un angolo imperturbato della nostra memoria. Perché il cibo è più del nutrimento stesso, il cibo è l’espressione più autentica di ciò che siamo. E da una semplice polenta col brasato può scaturire un intero universo!
Per me la polenta col brasato è la domenica, è un giorno di festa, è l’amore di mia mamma che la preparava… è famiglia, calore e felicità. È tornare bambino e sentirmi al riparo dalle tante incertezze che ci investono in questo particolare momento storico.

Ingredienti per 4 persone:

Per la polenta:

500g di farina di mais bramata

2 litri di acqua

200g di fontina

200g di burro

150g di parmigiano

olio evo q.b.

sale q.b.

Per il brasato:

1kg di manzo (cappello del prete)

750ml di vino rosso (io ho usato del barolo, ma va bene anche altro)

sedano, carote, cipolle q.b.

2 spicchi d’aglio

aromi: pepe, chiodi di garofano, alloro e rosmarino q.b.

olio evo q.b.

una noce di burro

Preparazione:

  1. La sera prima lasciate a marinare la carne nel vino, insieme agli aromi e a sedano, carote, cipolle e aglio.
  2. Il giorno seguente asciugate la carna dalla marinata. In un tegame fate sciogliere del burro, unite un trito di sedano, carote e cipolla, quindi rosolate bene la carne a fiamma viva. Rigiratela in modo da caramellizzare ogni lato (ovvero imbrunirlo finché si forma una specie di crosticina).
  3. Regolate di sale e coprite fino a metà la carne con la sua marinatura. Portate a bollore, coprite con un coperchio, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per 1h.
  4. Trascorsa la prima ora, rigirate e aggiungete altra marinatura se necessario.
  5. Nel frattempo preparate la polenta. Portate a bollore l’acqua, salatela leggermente (meglio stare indietro di sale) e versate a pioggia la polenta, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno in modo da non formare grumi. Per evitare la formazione di grumi potete aiutarvi aggiungendo un cucchiaio di olio.
  6. Continuate a mescolare ininterrottamente per 50-60 minuti, facendo attenzione a non far attaccare la polenta al fondo del paiolo.
  7. Spegnete intanto in brasato e fatelo riposare.
  8. Filtrate il liquido, fate ridurre e frullatene una parte con le verdure brasate, in modo da ottenere una salsina non troppo densa.
  9. Gli ultimi 5 minuti di cottura della polenta aggiungete i formaggi ed il burro. Fate amalgamare il tutto.
  10. Servite la polenta ancora calda con delle fette di brasato di manzo, irrorate con il sughetto ottenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.